Evento Le visite guidate di Artemìa Prato

Le visite guidate di Artemìa

Arte, All'aperto
Prato
Prato

Scaduto

Proseguono le visite guidate di Artemìa nel mese di Giugno:

Visita: Il Parco Museo Quinto Martini di Seano

MARTEDÌ 02 GIUGNO

Ore 10.00

Ritrovo: via Pistoiese, 160 – Seano (PO)

Contributo: € 10,00 a persona

In collaborazione con Prato Cultura

Visita guidata al Parco Museo “Quinto Martini” inaugurato nel 1988, quando l’artista (nativo di Seano) era ancora in vita: morì difatti nel 1990, all’età di 82 anni. Inserito magnificamente nella suggestiva cornice naturale delle colline carmignanesi, in una verde spianata solcata da un ruscello posta all’estremità sud del paese, il Parco accoglie 36 sculture in bronzo dell’autore fuse da opere realizzate tra il 1931 e il 1988: un percorso ideale – fatto di attimi fissati nell’eternità, tra scene agresti e di vita vissuta – dove fare due passi per ricrearsi nel corpo e nello spirito, ma anche oltre cinquant’anni di sintesi e di ricerca artistica.

VISITA: Cattedrale Segreta… Un Duomo di Prato che non ti aspetti!

SABATO 06 GIUGNO

4 turni di visita: 10.00 – 10.45 – 11.30 – 12.15

Ritrovo: Museo dell’Opera del Duomo, Piazza del Duomo, Prato.

Costo: € 15,00 (nel costo del biglietto è compreso: un ingresso al Museo dell’Opera del Duomo e uno sconto per “Pistoia Sotterranea”). I minorenni sono ammessi alla visita dagli 8 anni in su e solo se accompagnati e sotto la tutela dei familiari.

In pochi sanno che il duomo di Prato custodisce un passaggio nascosto che permette di ammirare un’ antichissima facciata oggi coperta da quella attuale. Attraverso questo percorso si può raggiungere, dalla Cappella della Sacra Cintola, il pulpito esterno di Donatello dal quale avviene l’ostensione della reliquia della “Cintola” della Madonna. Un ambiente affascinante, dove si intrecciano storia, tradizioni e leggenda, che la Diocesi di Prato ha deciso di aprire al pubblico in occasione di alcune visite speciali organizzate dall’Associazione ArteMìa. Scoprendo questo percorso segreto avrai modo di visitare la Cappella della Sacra Cintola, salire fino all’orologio e ammirare l’antica facciata nascosta da secoli.

Visita: A SPASSO TRA ARTE E NATURA – Alla scoperta delle sorgenti del Bisenzio

SABATO 06 GIUGNO

Ore 15.00

6 km circa con dislivello cumulativo di 130 mt

Tipo di terreno: strada sterrata

Ritrovo: Vernio (PO)

Contributo: € 20,00 a persona

In collaborazione con Prato Cultura e Legambiente Prato

Il fiume Bisenzio è da sempre una grande risorsa per Prato e il suo territorio, ma ti sei mai chiesto da dove nasce?! Andiamo a scoprirlo insieme passando un pomeriggio all’interno della splendida Riserva naturale dell’Acquerino-Cantagallo. Legambiente Prato ci parlerà delle caratteristiche del fiume Bisenzio, della fauna tipica delle zone umide (come ad esempio la salamandra, tipica ed endemica dell’Appennino) e ci mostrerà le particolarità della flora; noi vi parleremo di come gli uomini, nel corso dei secoli, hanno sfruttato il Bisenzio, della storia di Cantagallo (nel cui comune si trovano le sorgenti) soffermandoci poi in particolare a parlare dei conti Guicciardini.

Dopo aver passato mesi in isolamento nelle proprie case, adesso si sente davvero la necessità di stare all’aria aperta, in mezzo alla natura! Vi proponiamo quindi un nuovo progetto di escursioni/passeggiate storico-artistiche-naturalistiche in collaborazione con Legambiente Prato dal titolo: “A spasso tra Arte e Natura”.

Le visite saranno guidate a “due voci”: verranno evidenziati gli aspetti naturalistici grazie alle guide ambientali di Legambiente Prato e quelli storico-artistici suggeriti da ArteMìa.

Le visite avranno tutte una durata di 3 ore. Si raccomanda un minimo di allenamento alla camminata. Vi consigliamo di indossare un abbigliamento adeguato (scarpe con suola scolpita – no sneakers – abbigliamento comodo, pantaloni lunghi) e di portare con voi un cappellino (per le escursioni giornaliere), lozione anti zanzare e torcia (per le escursioni serali), acqua, snack.

Visita: Il Museo dell’Opera del Duomo di Prato

DOMENICA 07 GIUGNO

Due turni di visita:

dalle ore 17.30 alle ore 18.30

dalle ore 18.30 alle ore 19.30

In collaborazione con Musei Diocesani Prato.

Dove: Museo dell’Opera del duomo, piazza Duomo (sotto il campanile) – PRATO.

Contributo: € 5 a persona (+ € 8 costo del biglietto di ingresso al museo).

Andremo alla scoperta dei i tesori, più o meno noti, custoditi nell Museo dell’Opera del Duomo; dalle sale con le opere più antiche fino ai sotterranei con le sepolture dei canonici, soffermandoci a conoscere anche la prima pratese, ovvero lo scheletro di una donna vissuta al tempo di Carlo Magno, il più antico mai rinvenuto in città!

VISITA al CAMPANILE del DUOMO DI PRATO di SERA

DOMENICA 07 GIUGNO

4 Turni di visita:

dalle 20.30 alle 21.30

dalle 21.00 alle 22.00

dalle 21.30 alle 22.30

dalle 22.00 alle 23.00

In collaborazione con Prato Cultura, Diocesi di Prato, Musei Diocesani Prato.
Torniamo sul campanile del Duomo di Prato! Con 177 scalini e un’altezza di 46 metri, la torre campanaria della cattedrale di Santo Stefano è l’edificio più alto del centro storico di Prato, dal quale si può godere una vista davvero suggestiva sulla città!
Ritrovo: sotto il Campanile del Duomo, Prato.

Costo: € 10,00Le visite sono riservate ai maggiori di 8 anni (i minorenni sono ammessi solo se accompagnati e sotto la tutela dei familiari).
POSTI LIMITATI

Prato insolita

MERCOLEDÌ 10 GIUGNO

Ore 19.00

Ritrovo: Piazza Duomo – PRATO

Contributo: € 10,00 a persona

In collaborazione con Prato Cultura
I grandi monumenti, come la Cattedrale, il Palazzo Pretorio o la chiesa di San Francesco, hanno storie antiche e dettagli “insoliti”, curiosità, talvolta leggende che si tramandano di generazione in generazione e che non smettono mai di stupire… dalla serpe gialla alla sacrilega mano di Musciattino, un viaggio di andata e ritorno nelle curiosità cittadine.

Il castello dell’Imperatore

GIOVEDÌ 11 GIUGNO

Ore 19.00

Ritrovo: P.zza delle Carceri – PRATO

Contributo: € 10,00 a persona

In collaborazione con Prato Cultura

Il Castello dell’Imperatore è uno dei simboli di Prato, ma in quanti ne conoscono la storia millenaria?! Splendido esempio – l’unico nell’Italia centro-settentrionale – di architettura sveva fu costruito per volere di Federico II – e non di Federico Barbarossa come spesso si crede – a partire dal 1240 su progetto di Riccardo da Lentini, sovrintendente alla costruzione di alcuni dei più importante castelli federiciani nell’Italia meridionale.

Altre visite in programma per giugno sono:

  • Cattedrale segreta... un Duomo di Prato che non ti aspetti (13 giugno vari orari)
  • Il Museo dell'Opera del Duomo di Prato (14 giugno - ore 17.30)
  • Il Campanile del Duomo di Prato (14 giugno - orario serale)

e tante altre che potrete scoprire sul sito web dell'Associazione.

La prenotazione è obbligatoria.

VISITA RISERVATA AI SOCI ARTEMIA

Per Info e prenotazioni: [email protected], 340 510 1749.

Il servizio sarà erogato da Prato Cultura Soc. Coop. Per partecipare alla visita occorre prendere visione e rispettare il protocollo stilato dall’Ass. ArteMìa e dalla Coop. Prato Cultura al fine di prevenire il contagio da Covid-19.




Gli eventi non sono organizzati da GoGoFirenze ma sono comunicati alla redazione o recuperati da fonti pubbliche attendibili. GoGoFirenze non è responsabile della correttezza delle informazioni né fornisce informazioni o prenotazioni, se non diversamente specificato.

Prato
Indirizzo: , Prato

Contatti dell'evento

Facebook: www.facebook.com/ArteMiaPrato

Sito web: www.artemiaprato.it/

Open dialog

Powered by Aperion.it