Da domenica al via le feste dei marroni

Da domenica al via le feste dei marroni

Venerdì 04 Ottobre 2019 Ore 15:15

Tutto il buono dell'autunno nel weekend. Ed è il marrone, rigorosamente marrone del Mugello Igp, protagonista assoluto di manifestazioni e sagre, con prodotto fresco e preparato in tante deliziose varianti. E poi musica, folklore, animazioni e stand gastronomici.

Musica di livello nazionale, mercati, spettacoli e soprattutto lui: sua maestà il Marrone. Saranno questi, fin dalla prima domenica, gli elementi che caratterizzeranno a San Piero a Sieve le tre domeniche di Festa del Marrone e dei prodotti tipici organizzate dalla locale Pro Loco. Il frutto prelibato che in Mugello trova un eccezionale IGP tra i più apprezzati, diventa protagonista. Come detto si inizierà subito con il botto: domenica 6 ottobre, dalle 15.30, i maestri fisarmonicisti di Castelfidardo, capitale mondiale della fisarmonica, daranno vita a vere e proprie evoluzioni in Accordion in time. Fisarmoniche acustiche ed elettroniche si sovrapporranno per un risultato assolutamente eccezionale. Ad alternarsi o a duettare sul palco i maestri Mirco Patarini, Antonino De Luca, Giuliano Cameli e Valentino Lorenzetti. Ed in questa, come in tutte e tre le giornate, già dalla mattina l’animazione sarà affidata a Stefano Blues ed il suo sound. Grande attenzione anche ai bambini, con uno spazio a loro dedicato, a cura di Festa&Festa con parco giochi con scivoli e cubi, pista macchinine con circuito, trucca bimbi, palloncini, gioco lego gigante, giochi in legno, musica e balli di gruppo.Ed al Parco Antonio Berti, cuore pulsante dell’evento, sarà possibile pranzare, dalle 12.30, con le migliori specialità toscane, ovviamente con piatti ai marroni ed altri sapori di stagione, a prezzi estremamente convenienti. Un marrone che mugellani e fiorentini, troveranno a due passi da casa, raggiungibile anche in treno. Per tutte e tre le giornate si potranno degustare bruciate ed altri piatti a base di marroni. E poi mercato delle aziende agricole locali con prodotti a km 0 (oltre ai marroni, miele, mele, zafferano ecc.), degustazione di vini delle aziende vinicole del Mugello. Nelle altre date il 13 ottobre, la festa si sovrapporrà al tradizionale appuntamento mensile con Mercanzie in Piazza che per la circostanza tornerà nella vicina Piazza Colonna e vie del centro storico trovando artigianato, rigatteria, antiquariato ed opere del proprio ingegno a far bella mostra di sè. Sempre nel pomeriggio, ballo liscio con Max e Barbara. Chiusura domenica 20 ottobre, con il gruppo Altri Tempi con musiche anni 70-80-90. Ed allora la Pro Loco, che non ha lesinato impegno nella realizzazione dell’evento, aspetta tutti alla festa del marrone…a due passi da casa tua.

Rappresenta uno dei momenti più importanti, caratterizzanti e gustosi del programma turistico di Palazzuolo sul Senio. In ottobre, e quindi con l'arrivo dell'autunno, il borgo di confine tra Toscana e Romagna, sarà al centro di una serie di incontri, precisamente nelle domeniche del 6, 13, 20 e 27,a in cui protagonista indiscusso sarà il Marrone, in particolare il Marrone del Mugello Igp. Quattro appuntamenti ormai tradizionali con la "Sagra del Marrone e dei frutti del sottobosco", dedicati a uno dei più prelibati, ricercati e squisiti prodotti locali. Durante le domeniche si potranno trovare anche funghi, tartufi, frutti del sottobosco, grezzi e trasformati che saranno esposti, venduti e degustati in una variegata e profumatissima mostra–mercato allestita nel cuore del borgo medievale. Questa di Palazzuolo è un'occasione per soddisfare il palato e trascorrere ore di grande serenità, favorite dall’ospitalità palazzuolese, dalla possibilità di raccogliere personalmente il prodotto nei castagneti, dall’atmosfera paesana rallegrata da musica, folklore e stand gastronomici. Il programma musicale prevede per domenica 6, con replica anche il 20, l'esibizione dei Basterdjazz, domenica 13 il cantautore Brian V mentre domenica 27 sarà la volta di Andy Maggio. Le domeniche 6 e 27 sarà presente ad animare le giornate anche a Fattoria ambulante di Tinto. Tutte le domeniche, a partire dalle 11, in piazza IV Novembre e viale Ubaldini verrà allestita la mostra mercato. Sempre in piazza sarà possibile trovare lo stand gastronomico con proposte al dettaglio di prodotti a base di marrone, e non solo, come la torta, il castagnaccio, i tortellini, i dolci, gli gnocchi e la carne. Non mancheranno ovviamente i famosi e tradizionali tortelli, la ribollita e altre prelibatezze dell’autunno come le caldarroste fumanti e il vin brulè. Il “Marrone del Mugello”, che si fregia del marchio Igp, rappresenta il più importante di questa infinita varietà di specialità dell’Appennino Tosco – Romagnolo. Un frutto che ancora oggi, come dai secoli passati, viene coltivato senza l’ausilio di fitofarmaci o concimi chimici. Sapori genuini che si possono trovare e degustare anche nei ristoranti e nelle aziende agrituristiche locali assieme alla cacciagione, alla polenta e ai numerosi piatti tipici della stagione autunnale. Per maggiori informazioni: palazzuoloturismo@gmail.com.

Stand gastronomici con le tradizionali leccornie a base del famoso "Marrone di Marradi". Saranno in vendita i classici prodotti del bosco e sottobosco, oltreché altri prodotti artigianali e commerciali. Le vie del paese saranno animate da artisti di strada e musicisti. Come da tradizione, possibilità di giungere a Marradi con il treno a vapore in data 20 ottobre da Pistoia, Prato e Firenze, oppure il 27 ottobre da Rimini, Cesena e Faenza.

Open dialog

Powered by Aperion.it