Scienza e musica al museo Galileo

Scienza e musica, Il Conservatorio Cherubini al Museo Galileo

Giovedì 14 Marzo 2019 Ore 18:59

“Corde vibranti: macchine sonore e monocordi universali” è questo il titolo del primo appuntamento di Scienza e Musica, la rassegna che fa dialogare strumenti musicali e strumenti scientifici nelle sale del Museo Galileo di Firenze. Tema del primo appuntamento previsto per domenica 17 marzo sarà la famiglia degli strumenti a corda e vedrà protagonista Massimo Coco con il suo violino (inizio ore 10:30). L'incontro sarà introdotto da Natacha Fabbri, dottore di ricerca in filosofia alla Scuola Normale Superiore di Pisa, diplomata in pianoforte e collaboratrice del Museo Galileo.Prendendo le mosse dalle pagine dedicate da Marin Mersenne (Harmonie Universelle, 1636-1637) agli strumenti ad arco, se ne tratteggeranno brevemente le peculiarità. Attraverso le immagini di alcune opere d'arte, si parlerà del significato assunto dagli strumenti ad arco per esprimere l'armonia e/o la discordia presenti nelle dimensioni del cosmos e della polis. Verranno poi mostrate e descritte alcune "macchine sonore" di Leonardo da Vinci (viola organista, etc.) al fine di illustrare il pensiero filosofico e scientifico di Leonardo con riguardo alla musica e il tentativo di creare strumenti in grado di emettere suoni infiniti (mediante uno sfregamento infinito della corda) e strumenti ad arco polifonici. 

In programma Musiche di J.S. Bach, E. Ysaye, N. Milstein e M. Coco.
Museo Galileo, piazza dei Giudici 1, Firenze – inizio conversazione-concerto ore 10:30 Costo € 3,00 + biglietto ridotto di ingresso al museo € 6,00.Prenotazione consigliata: tel. 055 265311; weekend@museogalileo.it (lun-ven 9.00-18.00; sab 9.00-13.00)

Open dialog

Powered by Aperion.it