Ranking internazionali e sostenibilità: Unifi al 4° posto tra gli atenei italiani

Ranking internazionali e sostenibilità: Unifi al 4° posto tra gli atenei italiani

Lunedì 15 Aprile 2019 Ore 08:31

Ottimo piazzamento per l’Ateneo fiorentino nel THE University Impact Ranking 2019, una nuova classifica stilata dalla testata internazionale Times Higher Education che si propone di valutare le politiche delle università in relazione agli obiettivi di sviluppo sostenibile stabiliti nell’Agenda 2030 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite (ONU). L’Università di Firenze si attesta nella fascia 101-200, quarta tra le università italiane in classifica, insieme all’Università di Parma. Sono 462 gli atenei esaminati, dal Times Higher Education presenti in 76 diversi paesi. Prerequisito indispensabile per la partecipazione al ranking è il risultato ottenuto in riferimento al diciassettesimo e ultimo obiettivo dell’Agenda 2030 (“modalità di attuazione e partnership per il perseguimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile”). La classifica internazionale è stata poi elaborata sulla base di tre performance tra dieci obiettivi di sostenibilità. Firenze è stata valutata in riferimento ad “Azioni per il clima” (obiettivo 13) dov’è al 25° posto assoluto e prima tra gli atenei italiani. L’Ateneo si colloca inoltre al 53° posto della graduatoria complessiva e al terzo tra le università italiane su “Industria, innovazione e infrastruttura” (obiettivo 9). Occupa invece una posizione nella fascia 101-200 per “Consumo e produzione responsabile” (obiettivo 12) dove ottiene un terzo posto nella graduatoria nazionale.

Per quattro giorni Firenze sarà la capitale mondiale dell’innovazione. Dal 16 al 19 giugno la città ospiterà la 30^ conferenza di International Society for Professional Innovation Management, organizzata grazie anche alla collaborazione dell’Ateneo fiorentino e del Comune di Firenze, che richiamerà seicento ricercatori, imprenditori, consulenti e funzionari pubblici di tutto il mondo per confrontarsi sugli scenari e le opportunità offerti dalla digitalizzazione. La quattro giorni celebrerà Leonardo da Vinci, a cinquecento anni dalla sua scomparsa, e proprio sul grande inventore innovatore verterà l’intervento del rettore dell’Università di Firenze Luigi Dei in occasione dell’evento inaugurale in programma domenica 16 giugno nel Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio (Piazza della Signoria, 2 – ore 18). L’International Society for Professional Innovation Management è stata fondata nel 1983 a Trondheim, Norvegia. Ne fanno parte soggetti che considerano l’innovazione una leva indispensabile per la crescita economica e il benessere sociale, oltre che un fattore determinante per la creazione di economie e società più sostenibili. Ogni anno la comunità degli innovatori di ISPIM si ritrova per una conferenza in cui condividere risultati di ricerche e di esperienze.

Open dialog

Powered by Aperion.it