Borja Valero:

Borja Valero: "Il ritorno a Firenze? Mio figlio saltava di gioia da tutte le parti..."

Giovedì 17 Settembre 2020 Ore 15:52

Il 'sindaco' è tornato a casa. Firenze e la squadra viola sono nel suo cuore. La prima conferenza stampa di Borja Valero è stata introdotta da Giancarlo Antognoni: "Abbiamo riportato Borja a casa, anche per sua volontà. Esperienza, grande intelligenza tattica, bravo tecnicamente... Gli anni migliori li ha passati alla Fiorentina... quattro qualificazioni alle Coppe europee. Ci ha lasciato momentaneamente, quasi 100 partite all'Inter dove si è fatto valere".

Lui, Borja, 35 anni, non ha nascosto la sua emozione e ha fatto capire che la sua è stata una scelta della famiglia. Sua moglie Rocio, è risaputo, adora Firenze ed anche i figli Alvaro e Lucia non sono da meno: “Quando ho detto ad Alvaro che si tornava a Firenze - ha detto il centrocampista - lui è salito in camera, si è messo la maglia viola addosso e saltava come un grilloi. Lui ha qui tutti i suoi amici, sapere di tornare a Firenze è stata una grande emozione. Ho preso il numero 6 perché in quel giorno è nato Alvaro“.

Borja Valero si è dimostrato molto voglioso di giocare: "Mi sto allenando come un bambino per giocarle tutte, sarà un problema del mister decidere ed io accetterò tutte le sue scelte. Cercherò di dare una mano a tutti. Dirigente a fine carriera? Vedremo...". 

Su Ribery, parole di grande ammirazione: "Allenarsi con campioni così è una cosa unica, anche alla mia età c'è solo da imparare...".

Open dialog

Powered by Aperion.it