Firenze intellettuale: 4 eventi da segnare in Moleskine

Firenze intellettuale: 4 eventi da segnare in Moleskine

I locali alla moda, non fanno per te. Se la massa frequenta un certo locale per l’aperitivo, tu vai altrove. Ami artisti che conoscono in pochi, ti piace leggere libri di cui nessuno parla, guardare film che non proiettano mai nei multi sala. Non credere di essere più unico che raro, di intellettuali Firenze ne è piena. Abbiamo selezionato alcuni eventi che potrebbero davvero fare al tuo caso, tra mostre di pittura e proiezioni cinematografiche speciali, potresti trovare la serata intellettuale perfetta in città. Una bella iniziativa a Piazzale Michelangelo, la prima mostra personale di uno dei più apprezzati artisti contemporanei, una mostra in una villa nei dintorni di Firenze, un bel film di qualità al Museo del Novecento.

Mostra di John Currin
E’ iniziata il 13 giugno e finirà il 2 ottobre la mostra personale dell’artista statunitense John Currin al Museo Stefano Bardini di Firenze. Currin è uno tra gli artisti più apprezzati dei nostri giorni, conosciuto per i suoi elegantissimi e realistici ritratti, l’artista mostra nelle sue opere una forte conoscenza della storia dell’arte. Le sue ambientazioni non sono mai banali e la caratteristica dei suoi soggetti è una chiara similitudine con la grafica di riviste patinate o addirittura, pornografiche. Currin reinterpreta nelle sue opere l’eros femminile e la psicologia borghese americana in modo quasi grottesco. Un consiglio? Non ti perdere questa mostra. Uscito da lì avrai una voglia matta di appendere “Rachel in Fur” nel tuo salotto.

Sere al Piazzale Michelangelo
Ma quant’è bello il nostro Piazzale e quant’è bella questa iniziativa, curata dall’Associazione Start Point, che lo vede protagonista dell’estate. Piazzale Michelangelo come un salotto a cielo aperto in cui ogni giorno si tengono presentazioni di libri curate dalla Giunti, ma anche dibattiti in forma di talk-show, condotti da Controradio. La sera si ascolta musica jazz con diversi cantautori e si può mangiare e bere qualcosa. Gli aperitivi e le cene sono curati da Amblè e tutto è rigorosamente a chilometro zero e con prodotti di filiera. Goditi una bella serata in questo salotto letterario, culturale e musicale che, siamo certi, non ti deluderà. Non dimenticarti di riempirti gli occhi con la splendida vista dalla terrazza panoramica. Non ti stancherai mai di ripetere quant’è bella Firenze vista da quassù!

Cinema di qualità con Rive Gauche
Per chi ama il cinema, Rive Gauche - ArteCinema presenta due rassegne cinematografiche da non perdere. Rive Gauche è una libera associazione che ha l’obiettivo di diffondere cultura cinematografica con cicli di proiezioni di film di qualità, tematici e per autore. Quest'anno presenta due rassegne: una al Museo del Novecento, con film inediti d'autore, premiati e mai circolati in Italia, accomunati dal tema "L’amour fou/L’amore folle"; l’altra al Cenacolo di San Salvi, con un ciclo di film provenienti da ogni parte del mondo e uniti dal tema "Il cinema tra destino e libertà". Placate la vostra fame di cinema con pellicole firmate da grandi registi, presentate in lingua originale e accompagnate da sottotitoli per godere di occasioni di visione davvero speciali.

E per i veri appassionati: la rassegna "L'amour fou" proseguirà nei mesi di settembre e ottobre nella sala cinematografica dell’Altana (presso il Museo del Novecento), per un totale di dodici incontri.

Botticelli e Ridolfo del Ghirlandaio a Villa La Quiete
Siamo a Villa La Quiete, ai piedi di Monte Morello, in quello che è considerato uno tra gli edifici più significativi nei dintorni di Firenze. Questa splendida location, che da sola merita una visita, ospita una mostra dedicata a Botticelli e Ridolfo del Ghirlandaio. Tra le opere esposte potrai ammirare L’Incoronazione della Vergine e Santi di Sandro Botticelli e Bottega, lo Sposalizio mistico di Santa Caterina di Ridolfo del Ghirlandaio e un crocifisso di Baccio da Montelupo. “Capolavori a Villa La Quiete: Botticelli e Ridolfo del Ghirlandaio in mostra” è la prima tappa di un progetto di valorizzazione museale del patrimonio della villa di proprietà della Regione Toscana. Sei pronto? Assisterai ad uno vero spettacolo per gli occhi e per lo spirito.

Open dialog

Powered by Aperion.it