Evento A Lezione di Paesaggio Villa Bardini

A Lezione di Paesaggio

Convegni, Conferenze e Incontri, Con l'esperto, Convegno
Date e orari
Costa S. Giorgio Firenze
Villa Bardini

Il paesaggio dei confini, intesi come limiti estremi e possibili al sentimento e alla conoscenza umana. È l’argomento su cui si sviluppa la settima edizione di 'A Lezione di Paesaggio', il seminario gratuito per insegnanti sul tema dell'educazione ambientale promosso da Fondazione CR Firenze e da Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron, con il patrocinio del Consiglio della Regione Toscana, dell'Assessorato all'istruzione del Comune di Firenze e del Miur-Istituto scolastico regionale. Il corso gratuito di 18 ore complessive si terrà dal 5 al 23 novembre, immersi nella natura del giardino di Villa Bardini (Costa san Giorgio, 2 – tel 055 20066233 – www.villabardini.it), a diretto contatto con panorami, vedute, alberature ed elementi costitutivi ed emblematici del paesaggio toscano. Possono iscriversi insegnanti delle scuole dell'infanzia, primarie e secondarie di I° e II° grado. La prima lezione è lunedì 5 novembre alle ore 15.

Il seminario vuole approfondire, con interventi di noti specialisti e professionisti, i paesaggi del limite: cielo, terra, mare, fuoco. A parlare del suo rapporto con l’oceano sarà Ambrogio Beccaria, giovane navigatore solitario considerato, dopo Giovanni Soldini, l’astro nascente di questa specialità. Il filosofo e docente emerito di estetica Sergio Givone racconterà lo spaesamento e il rapporto con l’illimitato e l’infinito. Il vulcanologo Maurizio Ripepe affronterà i segreti e il fascino dei vulcani. L’architetto Andres Maffei, partner italiano di Arata Isozaki, iillustrerà i temi dell’architettura del futuro. L’astronomo dell’Osservatorio di Arcetri Marcello Felli parlerà delle nuove frontiere delle esplorazioni celesti, mentre quelle del deserto saranno affidate all’africanistica Alessandro Jedlowski dell’università di Liegi. E poi ancora altri interventi di noti studiosi, alla scoperta di nuovi territori di conoscenza.

“Si tratta di immaginare un viaggio – spiega Mara Amorevoli, curatrice del seminario – che, attraverso le più recenti acquisizioni della ricerca scientifica, sconfina in zone che sfuggono al comune senso della bellezza e al dominio dell'uomo, per interrogarsi e raccontarci i luoghi dell'orrido e sublime insieme, che hanno sempre evocato terrore e fascinazione. Una riflessione su quali siano i confini esplorati e inesplorati nel mondo che vuole offrire agli insegnanti le conoscenze e le competenze necessarie alla lettura delle peculiarità del paesaggio”. Verranno proposte idee, suggestioni, stimoli, narrazioni e strumenti didattici che gli insegnanti potranno poi utilizzare in classe per far riflettere ragazzi e studenti. I docenti sono: Mara Amorevoli, Maria Grazia Pozzana, Marcello Felli, Sergio Givone, Maurizio Ripepe, Ambrogio Beccaria, Andrea Maffei, Paolo Mori, Alessandro Jedlowsky, Riccardo Maria Baldini e Raffaella Cavalieri. Al termine del corso sarà consegnato un attestato ai partecipanti che avranno frequentato almeno il 60% delle lezioni.

“Siamo lieti di poter ospitare nuovamente – afferma Jacopo Speranza, Presidente della Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron - la nuova edizione di questo importante seminario. Il complesso Bardini offre, con la sua bellezza, una cornice ideale per ricercare stimoli e nuove suggestioni sul tema ambientale e ispirare interessanti riflessioni sul senso del limite e del confine”.

Per iscriversi occorre scaricare dal sito www.villabardini.it il modulo e inviarlo compilato via email a segreteria@villabardini.it oppure via fax 055-20066236.

IL PROGRAMMA DEL SEMINARIO

Lunedì 5 novembre Mara Amorevoli, h.15-16.30 “Introduzione ai temi trattati e proposte didatticheMaria Chiara Pozzana, h 16.30-18, ”I paesaggi dell’altra Toscana: paludi, soffioni, torbiere, crete, miniere...”

Venerdì 9 novembre Marcello Felli, 15-16.30, “Esplorazioni celesti”Sergio Givone, 16.30-18, “L’infinito, l’illimitato, l’informe”

Lunedì 12 novembre Maurizio Ripepe 15-16.30, “Vulcani: “liquide pietre ignei torrenti..”
Ambrogio Beccaria, 16.30-18, “La fascinazione dell’Oceano”

Venerdì’ 16 novembre Andrea Maffei, 15-16.30, “ Architettura visionaria”Paolo Mori, 16.30-18, “Foreste e selve selvagge”

Lunedì 19 novembre Alessandro Jedlowski, 15-16.30, “L’Africa, come frontiera dell’immaginario europeo”
Riccardo Maria Baldini,
16.30-18, “Panama, un ponte tra due mondi dalla diversità botanica e ambientale tutta da scoprire

Venerdì 23 novembre Raffaella Cavalieri, 15-16.30, “La Toscana “una delle regioni più abbandonate e selvagge d'Italia”: dagli studi di Leonardo ai viaggiatori stranieri dell'Ottocento
Mara Amorevoli,
16.30-18 ,“ Conclusioni, proposte didattiche e consegna attestati”




Gli eventi non sono organizzati da GoGoFirenze ma sono comunicati alla redazione o recuperati da fonti pubbliche attendibili. GoGoFirenze non è responsabile della correttezza delle informazioni né fornisce informazioni o prenotazioni, se non diversamente specificato.

Villa Bardini
Indirizzo: Costa S. Giorgio, Firenze 50014

Telefono: 055 20066206

Fax: 055 20066236

Email: info@bardinipeyron.it

Sito web: http://www.bardinipeyron.it/

Open dialog

Powered by Aperion.it