5 idee low cost per la Pasquetta a Firenze

5 idee low cost per la Pasquetta a Firenze

Ci siamo quasi, il primo break di riposo del 2016 è in arrivo: il 27 ed il 28 marzo finalmente ci sono le vacanze di Pasqua.
A Firenze, da tradizione, la Pasqua viene festeggiata con lo spettacolare Scoppio del Carro e il volo della Colombina, che dal 1622 si rinnova di anno in anno di fronte al Duomo, e un lauto pranzo in famiglia a base di agnello, uova benedette, biscotti quaresimali e l’immancabile cioccolata.
Il giorno di Pasquetta invece, uova scartate e celebrazioni finite, è dedicato al relax, al divertimento, ai pic-nic e alle gite fuori porta.
Ecco alcune idee e consigli per chi vuole passare la giornata a Firenze o fare una breve escursione giornaliera, confidando in una giornata di sole e temperature degne dell’arrivo della primavera.

A spasso per i giardini di Firenze
Per festeggiare la prima fioritura e l’arrivo dei colori primaverili, niente di meglio di una visita ad uno dei parchi della città: il Giardino di Boboli, il Giardino del museo Stibbert e perfino l’Orto Botanico in via Micheli, saranno straordinariamente accessibili il lunedì di Pasqua, per una passeggiata in famiglia o un pic-nic sull’erba (attenzione al Giardino di Boboli sono vietati pic-nic e corse nei prati, ma è comunque un luogo ideale dove trascorre qualche ora di relax nel verde). Il nostro parco preferito per una Pasquetta 100% fiorentina è il Giardino delle Rose, un piccolo gioiello nascosto, che forse non tutti conoscono: un balcone verde sotto Piazzale Michelangelo, affacciato sul centro storico, dove trascorrere la giornata mangiando un panino accanto ad una delle suggestive statue di Folon che abitano il giardino.

La Caccia al Tesoro Botanico al Giardino Bardini
A Pasquetta un’occasione imperdibile è la Caccia al Tesoro Botanico organizzata dal network Grandi Giardini Italiani e dedicata alle famiglie e a tutti quelli che desiderano godersi il verde e la primavera restando in città. La Caccia al Tesoro Botanico, presente in tutte le regioni d’Italia, è un progetto che nasce dalla volontà di avvicinare i bambini alla natura coinvolgendoli in un gioco alla scoperta di alberi e piante. A Firenze la Caccia sarà organizzata nel Labirinto-orto del Giardino Bardini, l'orto labirinto più panoramico della città. Mentre i più piccoli saranno impegnati nella Caccia al Tesoro Botanico, per gli adulti sarà organizzata una visita guidata speciale alla scoperta del giardino.

Pasquetta al Museo
Per chi vuole trascorre la Pasqua all’insegna dell’arte e della cultura, da giovedì 24 a martedì 29 marzo l’Associazione Mus.e propone un vario programma di visite guidate e laboratori per famiglie, adulti e bambini: un’occasione per conoscere e vivere alcuni luoghi simbolo di Firenze come Palazzo Vecchio, Santa Maria Novella e il Museo del Novecento, scegliendo tra un’ampia offerta di attività, suddivise per luogo e fascia d’età dei bambini. Il costo del biglietto è di €2,00 per i residenti nella Città Metropolitana di Firenze, altrimenti il costo è di €4,00.

A Fiesole per il Mercatino enogastronomico
A soli 2 chilometri da Firenze, sulle colline alle spalle della città gigliata, Fiesole è da sempre una meta privilegiata per una passeggiata fuori porta: bel panorama, monumenti e ville storiche da visitare e percorsi nella natura alla scoperta di antichi borghi toscani. In aggiunta per Pasquetta nella piazza principale, piazza Mino, è in programma la mostra-mercato enogastronomica: banchi e bancherelle con specialità enogastronomiche, formaggi, salumi, vino, olio e oggetti di artigianato per la casa. In occasione della manifestazione ci sarà anche uno spazio dedicato ai più piccoli con attività e giochi organizzati.

Il Mercatino delle Cose del Passato a Greve in Chianti
Una bella destinazione per la Pasquetta vicino Firenze è il variopinto Mercatino delle Cose del Passato che da anni si svolge nella piazza principale del pittoresco paese di Greve in Chianti. Il Mercatino di Greve in Chianti è un evento classico del lunedì dell’Angelo, al quale vale sempre la pena partecipare per trascorrere una giornata di svago e relax tra un pranzetto in loco e qualche acquisto carino curiosando tra gli articoli in esposizione nelle varie bancarelle: mobili, vasi, stampe, cartoline, tappeti, articoli etnici e di modernariato, tornare a mani vuote sarà un’impresa quasi impossibile. Il Mercatino di Greve è anche un’ottima idea per ammirare i meravigliosi paesaggi della campagna chiantigiana e concedersi il lusso di una degustazione dei rinomati vini rossi del Chianti.

I luoghi citati nell'articolo sono stati scelti dalla nostra redazione in completa autonomia. L'articolo non contiene riferimenti commerciali, ma vuole essere solo d'aiuto ai lettori in cerca di idee per trascorrere al meglio il proprio tempo libero a Firenze.

Open dialog

Powered by Aperion.it